Biologia
                  INCONTRO   NEL MARE

 


 

I NUDIBRANCHI

 

Sono fra le creature piu’ belle del mare però sono poco conosciute perché hanno piccole dimensioni da pochi millimetri ad alcuni centimetri.
Semplificando sono delle lumachine senza chiocciola, colorate vistosamente e con estrema fantasia .
Scientificamente sono classificati come Molluschi Gasteropodi Opistobranchi ; ORDINE : Nudibranchi ; di essi esistono varie Famiglie : "EOLIDI", "DORIDIDI", "PHYLLIDI" ; molto simili ai nudibranchi vi sono altri ORDINI di Opistobranchi  per esempio i SACCOGLOSSI , i TETTIBRANCHI , I NOTASPIDI.
Per semplicità però considereremo tutti appartenenti ai NUDIBRANCHI il cui nome deriva dal fatto di essere privi (nudi) di branchie o di avere le branchie esterne (nude).
Essi si nutrono di spugne , celenterati o di idroidi ( ognuno ha la sua specie preferita) pare che la loro accesa colorazione serva a questi piccoli esseri per mettersi in evidenza, una specie di mimetismo al contrario, per avvertire i probabili aggressori di non essere appetibili in quanto che emettono acidi e veleni letali per i loro aggressori , non solo, ma alcuni di essi addirittura riescono a convogliare le cellule urticanti dei celenterati ( di cui si nutrono senza digerirle ) fin sulle papille dorsali costruendo in questo modo una difesa passiva ed esogena molto efficace !

 

FlabellinaFlabellina affinis :

Classe: Gasteropodi
Ordine: Nudibranchi
Famiglia: Flabellinidi
Distribuzione: Mediterraneo ed Atlantico orientale da 4 a 50 m. fondali rocciosi specie se ricchi di idroidi
Dimensioni: fino a 4 cm.
Colore: Viola-porpora con varie sfumature
Alimentazione: si nutre dei polipi dell’Eudendrium , un Idroide ,di cui utilizza le cellule urticanti per difendersi dai predatori accumulandole sulle papille dorsali dopo averle ingerite senza digerirle.
Riproduzione: primavera-estate

 

 

CROMODORIS

 

CromodorisChromodoris luteorosa

Classe: Gasteropodi
Ordine: Nudibranchi
Famiglia: Cromodoridi
Distibuzione: Mediterraneo occidentale ed Atlantico orientale dalla Francia alla Costa D’Avorio su fondali roccioso-coralligeni da 6 a 60 m. in anfratti.
Dimensioni: può arrivare a superare i 5 cm.
Alimentazione: si nutre specialmente della spugna Aplysilla rosea e di altre spugne.

 

Pagina a cura di
Alberto Romeo
Alberto Romeo

IL MIO MARE
sito fotosub di Alberto Romeo

 


frecciaSX.gif (470 byte)