Il palermitano Alberto Romeo vince l’ Epson Red Sea 2009 International Underwater Photography Competition.

 

Si è concluso,  in questo mese di  novembre 2009  ad Eilath, in Israele, l’ Epson Red Sea “World of Underwater Images il prestigioso concorso internazionale di fotografia subacquea dotato del monte premi più consistente al mondo.
La manifestazione è stata organizzata nelle acque di Eliath nel Mar Rosso dal fotografo subacqueo israeliano di fama internazionale David Pilosof con la sponsorizzazione della nota ditta EPSON.
L’edizione 2009 è stata molto positiva per i fotografi italiani che hanno conquisto un ambitissimo primo posto  The Environmental Conservation Image  con il palermitano Alberto Romeo, vero decano della fotografia subacquea siciliana e primo Campione Italiano della specialità nel lontano 1984. Romeo ha inoltre da recente pubblicato il suo quarto libro “Storia della Fotografia e Cinematografia Subacquea Italiana” che ha ottenuto la nomination al premio letterario Sanremo.
Nei primi posti si sono classificati fotografi provenienti da tutte le parti del mondo come lo spagnolo David Henshaw, il tedesco Tobias Friedrich,  lo svedese Fredrik Ehrenstom, lo Svizzero Davide Vezzaro, il canadese  Keri Wilk e gli israeliani  Sharon Rainis, Ilan Ben-Tov, Ido Farkel, Eytan Nadel.

Alberto Romeo ha vinto in questa occasione, fra gli altri premi, una crociera per due persone di 10 giorni in Tailandia alle isole Similan che sono comunemente considerate una delle migliori 10 destinazioni subacquee al mondo e dove è molto facile l’incontro con lo squalo balena, lo squalo leopardo, il serpente di mare a righe oltre a tartarughe e grossi carangidi.

 

 

Due delle foto  di Alberto Romeo premiate